STRINGS THEORY MUSIC CAMP

Lo Strings Theory è un evento culturale che si svolge da maggio ad ottobre.

Propone durante tutta l’estate vari eventi musicali come Masterclass di maestri importanti, concerti e il Camp.

E’ organizzato dall’associazione culturale Ellen’s Oak ed è stato ideato dal Direttore Artistico dell’associazione la signora Francesca Paola Marchiori evuole ambiziosamente diventare punto di riferimento e di incontro per lo scambio tra tutti i professionisti del settore, punto di raccordo e confronto tra musicisti professionisti ed amatoriali, punto di incontro e scambio tra artigiani e scuole, tra fornitori del settore e addetti ai lavori a qualsiasi titolo. Un Camp che unisca e permetta l’arricchimento di ognuno, dal grande Maestro al giovanissimo allievo, che solo l’incontro può permettere. Un Festival che raduni una volta all’anno le eccellenze musicali del nostro Paese. Un’esperienza unica durante la quale gli iscritti potranno, oltre che suonare e assistere a grandi concerti, toccare con mano ogni ambito del mondo che gira intorno ad un palco. E’ inoltre una bella esperienza per il pubblico esterno che potrà assistere ai concerti.
Questo non è un camp come tutti gli altri, lo Strings Theory Music Camp offre un’esperienza unica perchè il suo scopo è quello di far loro vivere un’esperienza completa nel vero mondo della musica e dello spettacolo. In questo Camp si viene a suonare e ad asssistere a concerti di grande livello; si partecipa a Masterclass di artisti di fama mondiale. Vi sono Workshop unici che mostreranno ai ragazzi i mestieri artistici, tecnici, artigianali e psicologici che girano intorno al palco; i ragazzi avranno un Coach, avranno accesso all’allestimento della scena, aiuteranno nei sound check, impareranno a fare una trasmissione radiofonica, avranno laboratori per imparare a comporre brani musicali e scrivere testi di canzoni, impareranno nozioni di arrangiamento, socializzeranno suonando insieme in Jam Session e si divertiranno, soprattutto torneranno a casa arricchiti di nuove conoscenze, competenze e capacità. Il progetto è teso a combattere l’impoverimento culturale giovanile proponendo la musica come veicolo di aggregazione interpersonale, arricchimento e magari mestiere.

Il Camp si svolgerà il 6/7/8 settembre.

E’ possibile partecipare ad ogni singolo evento a scelta oppure per tutto il Camp.

Lo Strings Theory offre inoltre 3 eventi didattici importanti al suo interno: la Masterclass del M° Giulio Tampalini, la Masterclass del M° Vito Nicola Paradiso e il Workshop del M° Maurizio Colonna che sono acquistabili separatamente e accessibili anche senza iscriversi al Camp.

Lo Strings Theory offre molti concerti di alto livello aperti al pubblico (per gli iscritti al Camp l’accesso ai concerti dei giorni di Camp, è prioritario e compreso nella quota di iscrizione).

Trovate tutti i dettagli nel sito http://www.stringstheorymusicamp.it

La villa dove si ospitano i vincitori!

LA MERAVIGLIOSA NOTIZIA DI OGGI!!!
Mary Gauthier vincitrice!!!
Congratulazioni vivissime a Mary, nostra cara amica, un grande complimento anche a Michele Gazich coautore del meraviglioso Album Rifles & Rosary Beads!!!
Nel nostro piccolo siamo orgogliosi di aver contribuito a divulgare la stupenda musica di questo prestigioso lavoro…e soprattutto a dare voce al suo messaggio.
Villa Marchiori dei Cappuccini sarà ricordata anche per questo…

Questa dimora che nei secoli ha sempre ospitato grandi artisti, anche nei suoi tempi odierni prosegue in questa attitudine: ospitiamo grandi autori, grandi anime che consegnano al mondo lavori prestigiosi che cambieranno in bene la vita di tutti!

BRAVA MARY E BRAVO MICHELE!!

nasce l’associazione culturale ELLEN’S OAK

E’ nata una grande iniziativa culturale in Lendinara!
E’ stata costituita l’associazione culturale ELLEN’S OAK!
Il suo nome nasce dall’unione di due forti simboli: Ellen dei conti Daly di Cork (Irlanda),  moglie di Dante il patriarca di questo ramo della Casata Marchiori, madre della famiglia e prima signora di questa casa; unita a lei, la grande quercia del parco, la grande madre del giardino.
L’associazione culturale ELLEN’S OAK, che già si sta intersecando con altre importanti realtà nazionali ed europee, ha l’intento di creare un polo culturale in Lendinara per la promozione e lo sviluppo del territorio e ha sede presso la dimora storica tutt’ora abitata dalla famiglia Marchiori di Terlago denominata “villa Marchiori dei Cappuccini”. L’associazione opera, in occasione dei suoi eventi, negli spazi che le vengono concessi.
Tale dimora, nel passato illustre della città di Lendinara, ha ospitato in residenza sia per rapporti di parentela e amicizia della famiglia, sia in quanto la famiglia fu sempre tesa ad essere mentore di nuove idee, artisti, statisti, personaggi storici, scienziati di fama mondiale quali Tagore, Carducci, D’Annunzio, Jessie White Mario, Alberto Mario, Giovanni Fattori, Giovanni Boldini,  Pirandello, De Pisis, Guttuso, Dante Spinotti, Dino Buzzati, Michele Serra, Antonia Arslan, Guglielmo Marconi, Spadolini e molti altri.
L’associazione si prefigge di perseguire i seguenti scopi: promozione musicale; educazione didattico musicale; concerti;  festival musicali;  ricerca storico musicale; salvaguardia, condivisione e studio della cultura del territorio; promozione culturale di arti e mestieri; sostegno e cura degli artisti; eventi culturali; preservazione del giardino botanico di villa Marchiori dei Cappuccini e del suo storico Roseto; eventi legati alla botanica, all’erboristeria alle discipline olistiche; promozione della cultura enogastronomica e agricola del territorio; sviluppo della conoscenza della storia; cura della dimora storica villa Marchiori dei Cappuccini quale sua propria sede con l’intento di proteggere la memoria storico culturale di Lendinara e del Polesine, nonché del territorio veneto e nazionale; collaborazione nell’ambito cinematografico e fotografico d’autore; cineforum; ricerca, incontri legati alla poesia, letteratura, arti visive, arti figurative, teatro.
 Il suo scopo non vuol essere esclusivamente di divulgazione culturale, ma l’associazione vuole diventare un punto di riferimento per la promozione, la cura degli artisti, l’educazione culturale dei giovani e la cura e divulgazione della storia, le tradizioni, la cultura.